Napoli, cinquanta gol subiti: 1,25 a partita. La peggior media degli ultimi sei anni

Rispetto allo scorso anno, la media è peggiorata quasi di mezzo gol a partita. La media della Juventus è 0,59 gol subiti a partita.

Napoli, cinquanta gol subiti: 1,25 a partita. La peggior media degli ultimi sei anni
Albiol e Koulibaly

Lo scorso anno la media era 0.81 a partita

Il centesimo gol di Maccarone con la maglia dell’Empoli coincide con il cinquantesimo gol subito dal Napoli in questa stagione. Trentadue in campionato, quattrordici nelle otto partite di Champions (di cui sei dal Real Madrid) e quattro in Coppa Italia. Non pochi, anzi. A voler analizzare la media delle ultime sei stagioni, è la più alta del Napoli.

2011-2012: 60 gol subiti in 51 partite: 1,18 a partita

2012-2013: 59 gol subiti in 48 partite: 1,23 a partita

2013-2014: 57 gol subiti in 53 partite: 1,08 gol a partita

2014-2015:  73 gol subiti in 59 partite: 1,24 gol a partita

2015-2016: 39 gol subiti in 48 partite: 0,81 a partita

2016-2017: 50 gol subiti in 40 partite: 1,25 gol a partita

Al momento, a Sarri spettano il record positivo e il record negativo. La media più bassa è stata quella dello scorso anno, con appena 39 subiti in 48 partite. La più alta è di quest’anno. Superiore, seppure di un niente, rispetto a quella dell’ultima stagione di Mazzarri e dell’ultima stagione di Benitez: col livornese la media era stata di 1,23, con lo spagnolo di 1,24. Praticamente in linea.

Solo otto volte in campionato senza subire gol

In questi campionato, prima di oggi l’Empoli aveva segnato 15 gol. In 28 partite, soltanto tre volte l’Empoli aveva segnato più di un gol: al Crotone (due), al Pescara (quattro) e al Cagliari (due). In 18 partite (su 28, prima di oggi) la squadra di Martusciello non era riuscita a segnare. Viceversa il Napoli quest’anno in campionato ha concluso otto partite (su 29) senza subire gol: Palermo, Genoa, Chievo, Empoli, Inter, Cagliari, Genoa, Crotone). In Champions soltanto in casa contro la Dinamo Kiev e in Coppa Italia contro la Fiorentina: l’unica vittoria per 1-0 della stagione.

La Juventus e la Roma

Volendo fare un rapido confronto, la Juventus ha giocato una partita in più (41) e ha subito 24 gol in meno. Sono ventisei in tutto i gol subiti dalla squadra di Allegri tra campionato, Champions, Coppa Italia e Supercoppa. Per una media di 0,59 gol a partita. Il Napoli rispetto alla Juventus subisce in media 0,62 gol in più a partita. In Champions i bianconeri hanno subito appena due reti in otto partite e in Serie A 19 in 29 incontri. Sono quattordici le partite giocate in campionato senza subire gol, praticamente una su due. E sono cinque le vittorie per 1-0.

Fa peggio, ovviamente, la Roma che ha giocato più partite di tutti: 43. E ha subito 45 gol, per una media di 1,04 gol a partita. Undici le partite in campionate concluse senza subire reti e quattro le vittorie per 1-0.

In media, segna anche di meno

Da cosa dipende questo rilevante peggioramento della fase difensiva del Napoli? La domanda andrebbe girata a Sarri. Il peggioramento è evidente. Si è passati da una media di 0,81 a 1.25. La differenza è 0,44. Insomma, rispetto allo scorso anno il Napoli subisce quasi mezzo gol in più a partita. Potrebbero aver influito gli infortuni ad Albiol, le assenze di Koulibaly e Ghoulam, qualche errore di Reina. Ma anche un diversa disposizione della squadra che è meno compatta rispetto allo scorso anno. In media, il Napoli ha segnato meno dello scorso anno: siamo passati da una media di 2,2 gol a partita (106 gol fatti in 48 partite) a una media di 2,15 (86 gol fatti in 40 partite). Ovviamente le stagioni vanno anche contestualizzate, quest’anno il Napoli ha giocato anche la Champions. Resta il dato difensivo preoccupante anche in campionato, dove il Napoli ha subito 32 gol ed è la quinta difesa della Serie A.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Raffaele Sannino

    Qualsiasi discussione su come rinforzare la squadra passa per questo snodo.Sarri si metta d’accordo con la società e dica ( a loro) come risolvere il problema difensivo .Indichi quali giocatori vendere e quali comprare e poi si metta al lavoro.ma seriamente!

    • Enrico Pessina

      Sarri potrà anche essere incapace, integralista etc. etc., ma non credo si possa dire che non lavori seriamente.

      • quqquacha

        Anche perché a fronte di questo articolo è impietoso prendersela con Sarri visto che l’anno scorso ha registrato la media più bassa di reti subite degli ultimi sei anni…

        • Enrico Pessina

          Esattamente. Incompetenza o mala fede.

        • Raffaele Sannino

          Quindi,secondo te,lo scorso anno si prendevano meno gol per merito di Sarri e quest’anno si subiscono di più per colpa dei calciatori?

          • quqquacha

            Dico semplicemente che liquidare la faccenda con la compravendita di giocatori e presupponendo che Sarri non stia “lavorando seriamente” sulla fase difensiva mi sembra una lettura semplicistica e non convincente, visto che gli interpreti sono praticamente gli stessi dell’anno scorso. Se si attacca la media (alta) di reti prese quest’anno, non si può ignorare la media bassissima dell’anno scorso, esposta nello stesso articolo. La ricerca di un capro espiatorio non è mai il metodo migliore per risolvere un problema.

          • Raffaele Sannino

            La faccio breve:in EL subiti 5 gol,in CL 14,14-5=9.Ora se aggiungi 9 reti all’anno scorso ottieni 48 subite in 48 partite.Media 1 gol a partita. Se togli 9 dalle reti subite quest’anno ottieni 41 in 40 partite,con media simile.Considera che il quarto centrale era Henrique poi venduto a gennaio ,senza rimpiazzarlo,mentre ora c’è Maksimovic e Tonelli.Abbiamo difensori più forti ma prendiamo sempre un gol a partita,il che è troppo per una squadra di vertice.L’allenatore è il primo responsabile.

          • quqquacha

            non è che si possano fare alchimie aritmetiche spostando reti di qua e di là per far quadrare la propria teoria eh… Poi, la statistica fine a sé stessa, senza contestualizzazione e comprensione dello scenario ha fatto danni in ogni disciplina, prima fra tutte l’economia, e non ne fa di meno nella lettura dei dati calcistici.

            Vai a contare quante di quelle reti quest’anno siano venute da errori individuali degli interpreti (disimpegni da TSO, qualche paperella di Reina, sbagli clamorosi e conclamati nella marcatura o nella posizione etc.) Ora, come già detto altrove e riguardo altre criticità del Napoli di quest’anno, non ho intenzione di difendere a spada tratta Sarri o di assolverlo da qualsiasi responsabilità, ma mi sembra che ci sia uno sguardo poco obiettivo e analitico nel tirargli la croce addosso. E gli sguardi poco obiettivi e poco critici raramente risolvono i problemi che cercano di analizzare.

          • Raffaele Sannino

            Le mie alchimie sono rivolte a chi, superficialmente, ha accomunato due stagioni in cui le difficoltà proposte dagli avversari erano nettamente differenti.Se alla fine si pretende di giustificare tutto con i numeri,bisogna anche tararli.A mio avviso è più corretto riferirsi solo alla serie A per adesso 32/29= 1,1 lo scorso anno 32/38=0,84 ,per i gol segnati 80/38=2,105 per ora siamo a 68/32=2,125.Ora senza gettare croci su nessuno ed analizzando i freddi numeri,bisogna concludere che la media realizzativa è rimasta uguale (avendo perso il capocannoniere,bisogna riconoscere meriti al tecnico).Altrettanto per la media gol subiti bisogna registrare una regressione,tenendo presente una qualità maggiore dei difensori e un anno in più di insegnamenti dell’allenatore.

  • Eduardo

    Ma se uno preferirsce schierare in difesa, e chissà per quale incompressibile motivo, puffi e ballerine, al posto di difensori veri questi sono poi i risultati e non c’è neanche molto da sorprendersi è solo la logica conseguenza

    • Enrico Pessina

      Il problema è che abbiamo solo puffi e ballerine.
      Tonelli è un lungodegente, mentre Maksimovic ha giocato partite pessime.

    • Luigi Ricciardi

      Dimmi le colpe di Hysai e chiriches sui gol oggi.

      • Eduardo

        Luigi penso che tu sia una persona intelligente e allora il problema non è la partita di oggi è che sono proprio inadeguati……..come quello che c’è in panchina!!!

        • Dario

          Intanto questi inadeguati oggi hanno fatto il record di vittorie consecutive in trasferta, sta viaggiando in campionato come l’anno scorso (record di punti) nonostante una Champions per lo mezzo, tra l’altro disputata egregiamente…

          • n3m0

            Non vi dimenticate una cosa: questo campionato taglia le cosce, perché non c’è sfizio a competere. Non è cosa di poco conto

    • Antonio Baiano

      Ma che noia, il solito disco rotto! E’ mai possibile che qualsiasi, ripeto qualsiasi commento tuo sia esclusivamente indirizzato contro Sarri? ma basta! abbiamo capito che non ti piace, il messaggio è arrivato, cerca di trovare anche qualche altro argomento di discussione!

  • Luigi Ricciardi

    Oggi due gol su palla inattiva, la fase difensiva c’entra davvero poco.
    Ma il problema resta.

  • SirCharles#34

    Il dato di quest’anno cozza con la positività della stagione. Segno di una squadra che riesce a sopravvivere anche alle proprie mancanze. Grazie anche ad una rosa competitiva e completa. Nella quale non tutti hanno avuto fiducia sin dall’inizio, preferendo rimpiangere gli assenti.

    • drnice

      il bello è che si autolaikka da solo.
      solo uno scolorato è capace di tanto…….
      sir dei miei O_O……..

      • rudykrol

        LOL

      • Luigi Ricciardi

        Io sono stato bloccato da lui, che non sa discutere pacificamente quando si cozza contro i due assiomi basi: via De Magistris e Sarri.

  • Snafuz!

    Il problema non sono solo i difensori, che certamente quest’anno rendono meno, ma anche un minore filtro a centrocampo delle mezzali (soprattutto se giocano insieme Marek e Zielinski), visto che gli avversari arrivano sempre con una certa facilità nei pressi della nostra area soprattutto dalle fasce… nonostante ciò, la maggior parte dei gol li subiamo da calci da fermo, come in coppa col Real e come oggi oppure da errori individuali di difensori o centrocampisti o dello stesso Reina… quindi direi che quest’anno il problema è anche di concentrazione dei singoli, perché il sistema difensivo di Sarri continua a piacermi…

  • Giacomo Giuliano

    Stagione 2013-2014: 57 gol subiti in 53 partite: 1,08 a partita. Corregger prego.

  • n3m0

    Se non si capirà qual è l’organigramma della società (se c’è), non si possono distribuire colpe.

  • Jean Paul Sartre

    In compenso è migliorata la media dei rigori farlocchi 😁😁😁

  • Valderrama

    Certo comparare la Champions di quest’anno con l’Europa League dell’anno scorso è parecchio fuorviante. Sono due competizioni troppo diverse. Napoli-Bruges (5-0) non è esattamente Napoli-Real Madrid. Bisognerebbe limitarsi a comparare i numeri di campionato.

    • quqquacha

      Osservazione corretta, per carità, ma temo che non sia sufficiente a limare in maniera significativa la differenza. Purtroppo è un dato di fatto. Anzi, volendo cavillare, se da una parte non si può comparare Bruges e Real, dall’altra va detto che ieri abbiamo fatto segnare 2 reti ad una squadra che fino a ieri ne aveva segnate 15 in tutto e non è il primo caso di “resurrezione dei morti” in questo campionato.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.