Calzona: «Dovevamo chiuderla prima, Strinic si è fermato in tempo»

Calzona in conferenza: «La squadra sta bene fisicamente, abbiamo affrontato un avversario di buon livello. Rog è in fase di crescita».

Calzona: «Dovevamo chiuderla prima, Strinic si è fermato in tempo»

In conferenza stampa

Il tecnico in seconda del Napoli Francesco Calzona in conferenza stampa al termine di Napoli-Spezia.

La partita

Abbiamo fatto gol all’inizio, riuscivamo a difendere in avanti, sempre nella loro metà campo. Poi siamo diventati leziosi, senza pensare che affrontavamo una squadra di ottimo livello di serie B. Quindi, dovevamo chiuderla nei primi 20′. Abbiamo avuto qualche problema, dopo, perchè c’erano tanti giocatori che hanno giocato poco insieme.

Maggio e Zielinski

Maggio è andato in difficoltà perché gli abbiamo offerto poche linee di passaggio. Ha giocato bene in difesa,  poi s’è inserito quando ha potuto con i tempi giusti. In fase di appoggio aveva poche soluzioni. Strinic si è fermato in tempo, ha sentito un indurimento e ha chiesto di uscire in modo da non peggiorare la situazione.

La condizione atletica della squadra

Stiamo bene, abbiamo fatto qualche seduta in più durante la pausa per un discorso tattico. L’ultima gara ha avuto i dati fisici migliori, ma forse correndo meno bene del solito. In che senso corriamo meno bene? Non siamo stati perfetti contro la Sampdoria, eppure abbiamo speso tante energie.

Zielinski e Rog

Piotr sta dimostrando di essere da Napoli, tatticamente è più pronto. Marko ha un percorso diverso, viene per la prima volta in un grande campionato e non riusciva a comunicare coi compagni. Ora è in fase di grande crescita.

Le condizioni del campo e il quarto di finale: Chievo o Fiorentina?

Il terreno di gioco era migliore rispetto al match contro la Samp. Non abbiamo ancora pensato al nostro prossimo avversario.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata

IlNapolista.it TV

TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.