Lo Spezia ci ha detto che Rog, Giaccherini e Maksimovic non sono ancora pronti

L’analisi del match di Coppa Italia contro lo Spezia, un avversario più complicato di quello che si pensasse. Da completare l’inserimento dei nuovi acquisti.

Lo Spezia ci ha detto che Rog, Giaccherini e Maksimovic non sono ancora pronti

Una partita strana (per forza)

Napoli-Spezia non poteva essere una partita normale. La sensazione è diventata realtà verificata dopo due minuti, quando Zielinski ha semplicemente puntato la porta. E, altrettanto semplicemente, ha fatto gol. Scambio con Insigne, corsa in diagonale e tiro a giro sul secondo palo. Difficile analizzare tatticamente una situazione del genere. Semplicemente, Insigne e Zielinski hanno duettato bene e il polacco ha corso troppo forte e troppo bene perché qualcuno potesse fermarlo. Superiorità tecnica, che prescinde da qualsiasi analisi numerica.

Dopo il gol, è iniziata la vera partita. Che ha visto un Napoli interessato a dominare il gioco attraverso il possesso palla. Nulla di diverso rispetto al solito, forse addirittura un’esasperazione a rilento. La squadra di Sarri, infatti, ha pressato molto di meno rispetto al solito: alla fine della partita, infatti, i ragazzi di Di Carlo avranno recuperato più palloni nella metà campo avversaria rispetto agli azzurri (neri). Addirittura 4 contro zero. Certo, non è facile recuperare il possesso quando questo è sempre (o quasi) tuo, roba da 80% nel primo tempo e 63% finale. Ma è vero pure che il Napoli riesce a rendersi pericoloso soprattutto quando sa essere aggressivo sui portatori di palla avversari. Quando compatta le linee, quindi la squadra e quindi il pressing. Ieri, questo non è avvenuto. Oppure, è avvenuto di meno.

Quindi, una partita che doveva essere strana per forza (troppo elevata la differenza di valore assoluto) è diventata ancora più strana dopo il gol immediato, e a causa di questo atteggiamento non proprio grintoso del Napoli. Che si estrinsecava in un recupero palla non velocissimo e in una certa mancanza di cattiveria sottoporta. Il gol fallito da Insigne dopo splendida combinazione con Gabbiadini è un esempio perfetto. Di grande calcio studiato, applicato ma non concluso per mancanza di concentrazione.

Al di là della splendida combo movimento-giocata di Gabbiadini, da notare la perfetta disposizione dei tre centrocampisti rispetto ai tre attaccanti. Tridente che si incrocia, squadra spostata sul lato sinistro e le due mezzali in supporto per la seconda palla o ad appoggiare la conclusione da fuori. Lezioni di 4-3-3

La mancanza di aggressività del Napoli è ben visibile sul gol dello Spezia. Che, comunque, non è un caso isolato. Le conclusioni concesse ai liguri, ieri sera, sono state addirittura 10. Certo, non tutte nascono da azioni manovrate. Lo stesso gol è figlio di uno scompenso gestito male dal Napoli e da una doppia circostanza fortuita, l’uscita di pugno non controllata di Rafael e la deviazione di Albiol. Il problema, però, si verifica prima.

spez

spez2

Sequenza di frame prima del gol dello Spezia. Maggio ha attaccato la fascia, poi resta troppo in avanti per la stanchezza dello scatto. Rog si lascia attrarre dal pressing alto, Giaccherini non effettua copertura preventiva e quindi la catena di destra è completamente saltata. La conseguenza nella seconda immagine: Diawara accorcia ma poi non è aggressivo sull’avversario, gli spazi tra i reparti sono ampi e lo Spezia attacca l’area con due giocatori più un terzo che arriverà da dietro, a rimorchio. Ci saranno altre coincidenze fortuite, come detto, ma lo scompenso nasce molto prima. Ed è un misto di ingenuità e mancanza della giusta aggressività.

Rog (e Diawara)

Le due peggiori interpretazioni sull’azione del gol dello Spezia sono dei due calciatori che hanno giocato meno bene lungo tutto l’arco della partita. E sono Marko Rog e Amadou Diawara. Ovviamente, parliamo di un’analisi tattica e non tecnica. Anche perché, non solo per la splendida giocata sul gol di Gabbiadini, stiamo avendo a che fare con due talenti puri. Che sarebbe da folli, oltreché ingiusto e ingeneroso, giudicare male o solo in relazione al match di ieri sera. In cui hanno perso 5 e 7 palloni a testa, quote record per il Napoli. Diawara ne ha recuperati 6, Rog nessuno. Un’altra differenza, un’altra spiegazione del perché il guineano abbia (già) giocato con il Napoli, mentre il croato è ancora in lista d’attesa. Due calciatori giovani, acerbi, dal grandissimo potenziale. Che, però, non sono ancora perfettamente calati nel contesto tattico disegnato da Sarri.

Applausi allo Spezia

Nell’ultima parte di entrambe le frazioni di gioco, quando si è prima esaltato e poi spogliato dell’ansia da risultato, lo Spezia ha fatto vedere le proprie cose migliori. Delle buone cose, tra l’altro. Al di là di una disposizione tattica accorta, la squadra di Di Carlo ha messo in mostra un atteggiamento difensivo ma non passivo, esplicato con una posizione alta in campo (baricentro a 46 m, solo 6 in meno rispetto ai 52 del Napoli) e una propensione all’applicazione di schemi consolidati. Ovviamente, parliamo di movimenti diversi da quelli del Napoli: lanci lunghi (27 a 5 in favore dei liguri), utilizzo della zona centrale (il 42% delle azioni nascono dal corridoio di mezzo) e conclusioni dalla media e lunga distanza (7 su 10). Sotto, il posizionamento medio delle due squadre in fase difensiva. Non c’è grandissima differenza.

spez3

Conclusioni

Alla luce della buona personalità dello Spezia, il risultato deve far sorridere molto più della prestazione. Più che della prestazione in senso stretto, intendiamo però i riscontri dei calciatori “chiamati” a dare delle risposte. Ci riferiamo a Rog, di cui avevamo già parlato. In misura minore, di Giaccherini e Maksimovic. Il primo, (splendido) gol a parte, non ha offerto una grandissima prova. 4 palloni persi, 2 recuperati e 2 conclusioni verso la porta. Meglio nella seconda parte della ripresa, a sinistra, in quello che lui ha definito «il suo ruolo naturale».

Il difensore serbo, invece, si è mosso meglio rispetto ad altre esibizioni. 3 palle recuperate (come tutti i suoi compagni di difesa, curiosamente), e un buon lavoro in uscita palla. Diverso, però, da quelle che sono le classiche consegne sarriane. L’ex Torino, infatti, si caratterizza per una prima giocata meno veloce e più orientata al possesso, alla progressione palla al piede. Un tipico atteggiamento da difesa a tre, da chi sa che alle spalle ha sempre due compagni pronti a coprire preventivamente lo spazio. Forse, uno di quei meccanismi che Sarri sta pian piano eliminando dal background del serbo. Che ha grandi margini, ma deve ancora entrare perfettamente in questo Napoli. Come Rog, come Giaccherini. Come ha (quasi) fatto Diawara. Insomma, non è un caso che questi signori stiano ancora in panchina. Ce ne siamo accorti ieri sera.

Alfonso Fasano ilnapolista © riproduzione riservata

IlNapolista.it TV

TERMINI E CONDIZIONI
  • oceaan5

    Rog non è pronto, Giacchierini non è pronto, Insigne invece è un campione che non si capisce proprio come mai il Barcellona non si strappa le vesti per comprarselo. Ma chi vi capisce più…

    • Filmauri

      In effetti mi sembra assurdo giudicare la gara dei singoli giocatori e
      concludere che non sono ancora pronti in base a una partita in cui per
      forza di cose, con una formazione rivoluzionata, gli equilibri tattici e
      l’intesa tra compagni di gioco e reparti spesso è andata a farsi
      benedire.
      Prendiamo Rog.
      Se proprio si vuole valutarne la maturazione, aspettiamo una gara nella quale sia in campo dal primo minuto con la difesa titolare e affiancato da Callejon e Hysaj sulla fascia. Scommetto
      che a quel punto la situazione cambierebbe e non di poco, perché entrerebbe in un dispositivo difensivo decisamente più affidabile e collaudato. Il ragazzo ha praticamente esordito giocando in una squadra con una difesa inedita, una catena di destra inedita, un centrocampo inedito.Trarre conclusioni così categoriche mi sembra assurdo.
      Quanto poi a Insigne, quando gioca bene è indispensabile. ma quando è in giornata no (e gli capita spesso) gli sparerei.

  • Fabio Milone

    “Sequenza di frame prima del gol dello Spezia. Maggio ha attaccato la fascia, poi resta troppo in avanti per la stanchezza dello scatto. Rog si lascia attrarre dal pressing alto, Giaccherini non effettua copertura preventiva e quindi la catena di destra è completamente saltata.”
    Grande Alfonso, uguale preciso pensiero mio proprio in diretta – e lo stesso scompenso si e’ verificato altre due volte su quella fascia.
    Esemplare notare quando su quella fascia ci sono Callejon e Allan: se il terzino (Maggio o Hysaj non fa differenza) si proietta in avanti, uno dei due si piazza a cc a coprire un’eventuale ripartenza avversaria (appunto copertura preventiva).
    Cosa che ne’ Giaccherini ne’ Rog hanno fatto.

    • Luigi Ricciardi

      Appunto Fabio, spiegalo alle centinaia di tecnici che scrivono costantemente su questo sito e altrove…

    • Marazola

      prendo spunto dal commento dell amico Fabio per dire una cosa: non é che Rog non é pronto o Maggio non é pronto o Giaccherini non é pronto, é che sono giocatori tutti con certe caratteristiche; Maggio é un ala destra, Giaccherini e Rog sono offensivi, la squadra ieri era la squadra di rincalzi ma mancava equilibrio, motivo per cui spesso Sarri, pur avendo Zielinski che é molto piú talentuoso di Allan, schiera il brasiliano. Il napoli giá di per se fa troppo pochi falli e non ha molti centimetri per contrastare, se poi per il turnover di coppa schieri le riserve e queste sono giocatori offensivi… alla fine se giocano Zielinski e Hamsik ad esempio deve giocare Diawara e non Jorginho , Hysaj é terzino classico mentre Ghoulam é piu offensivo… insomma la formazione deve essere equilibrata. Ieri non fa testo, dovevano giocare le riserve, semmai si puó dire che il prossimo terzino che verrá al posto di Maggio deve essere alla Hysaj o alla Strinic che a metá campo Allan, pur se non brillante é incedibile perché e´ l unico che ha certe caratteristiche..

      • Fabio Milone

        Su Giaccherini non la penso proprio come te, pero’.
        Per me, se messo a sinistra, dove storicamente ha dimostrato di sentirsi piu’ a suo agio, farebbe interamente il suo dovere emulando (quasi) quello che Callejon fa dall’altra parte.
        E’ per questo che spero che lo spagnolo rimanga integro ancora a lungo.
        Ho sentito che arriva il giovane Zerbin (dal Carpi) – non lo conosco e chiedo a chi invece ne sa qualcosa se possa essere lui il Calleti del futuro? So solo che pero’ e’ mancino e tendenzialmente un attaccante piu’ che un difensore di fascia.

        • Luigi Ricciardi

          Ciao Fabio,
          non so come sia Zerbin, ma pare che arrivi Cragno (a giugno immagino), e sarei molto contento di questo acquisto onestamente: per quel poco che mi e’ capitato di vedere, mi pare un portiere di ottime prospettive.

          • Fabio Milone

            Ciao Luigi, speriamo anche se non lo conosco.
            Ma non risulta che tra Cagliari e Napoli sia difficile fare affari?
            Magari con Giuntoli le cose saranno cambiate, speriamo…

          • dino ricciardi

            ciao Luigi,
            piace molto anche a me.

        • dino ricciardi

          Fabio,
          Zerbin lo abbiamo preso ma Giuntoli lo lascia a Carpi fino a giugno sicuro.

        • Marazola

          Zerin gioca tipo alla cerci alla robbiati per dire gli piace rientrare e tirare nn è molto verticale come callejon

          • White Shark

            Ma che ora giochiamo a mettere pressione ad un ragazzino che giocava in eccellenza? Attribuiamogli pure etichette così facciamo la fine di Russotto che per poco non doveva raccogliere l’eredità del D10S

      • Il Boemo

        Rog da quel che ho visto prima di venire a Napoli è un mastino ti resta attaccato ai piedi, ma qui in Italia è un’altra cosa e forse ora vuole mettersi in mostra sperando di giocare di più. Ingenuo… Giaccherini a parte tutte le considerazioni tattiche secondo me è stato un acquisto inutile. Ci vorrebbe un tornante serio nel pieno degli anni che si giochi il posto con Calle. Su Maggio, gli ho visto fare partite migliori anche da terzino, ma è risaputo si esprime meglio con la difesa a cinque. Hysaj è terzino classico, ma non il campione che dicono e ha anche lui propensione offensiva. Jorginho di l’anno scorso avrebbe potuto giocare quello di quest’anno va male anche dove l’anno scorso si esaltava.

    • el golfo

      scusate ragazzi ma è evidente che quello è stato un gollonzo tiro del tutto inoffensivo che Albiol ha trasformato in palla imprendibile, diawara era andato a chiudere, rafael respinge, tiro completamente floscio e di facile presa ma qualcuno lo ha trasformato in un goal, e non è neanche la prima volta, qui il link se lo volete rivedere, giaccherini non poteva fare la copertura perchè era + avanti visto che il napoli attaccava
      https://www.youtube.com/watch?v=HG-ohyKgkeY

      • Il Boemo

        un’azione normale dove l’ala inseguita da Diawara ha dovuto metterla di nuovo fuori area talmente che era un’azione sotto controllo, ma Zielinski che “fa il ruolo da un anno” ha guardato la palla continuando a scendere sulla linea dei compagni invece che andare a coprire al limite dell’area sull’uomo libero. Quelle di Albiol sono deviazioni sfortunate, l’anno scorso è stato il miglior difensore e quest’anno quando manca si vede.

        • el golfo

          l’azione era un break, palla persa, e contropiede diawara ha costretto l’avversario al fondo, rafael respinge fuori area, era tutto normale nessuno ha preso la palla in area i centrali a copertura pure ben posizionati, non è che a calcio giochi una squadra sola, ci sono anche gli avversari e ci sta pure perdere qualche volta il pallone se poi un tiro completamente inoffensivo lo trasformi con estrema goffagine in pallone imprendibile è ovviamente un episodio sfortunato, certo è che con dal ritorno di Albiol è stata finora una strage di goal subiti, a grappoli, basta vedere gli ultimi risultati, e di autogoal e deviazioni sfortunate non ne parliamo e questo che ieri c’era lo spezia niente di meno

          • Il Boemo

            Si difende di squadra: Albiol deve necessariamente scendere per chiudere gli spazi insieme all’altro centrale, sulla ribattuta del portiere o sul cross è il mediano che deve andare a coprire e lì Zielinski che era già tornato lo vedi andare a posizionarsi sulla linea dei difensori invece che andare a coprire sull’uomo libero. Perché guarda solo dove va la palla non essendo abituato a ragionare da difendente.

          • el golfo

            dimentichi un piccolo dettaglio eravamo in attacco, e l’altro piccolo dettaglio che quello era un tiro inoffensivo, se Albiol non ci avesse messo lo zampino o avesse rinviato decentemente non stavamo qui a vedere la posizione di quello o di quell’altro, che poi essendo un contropiede capirai quanto vale sto discorso, altra cosa è quando difendi e fai la fase passiva, e li sicuramente hai ragione che si difende in gruppo e con organizzazione ma se concedi un contropiede vuol dire che la squadra è fuori posizione, inevitabilmente, non è che i giocatori del napoli vanno a 400km/h per cui possono prendere posizione in un secondo, l’errore è il solito rinvìo maldestro del solito che ne ha fatti già tanti così, e nella stessa partita ha perso due palle drammatiche ringraziamo che c’era lo spezia, ma contro il real ti fanno polvere

          • Il Boemo

            E che c’entra Zielinski era tornato in tempo, ma ha proprio sbagliato a piazzarsi. Non ti arrampicare. Una squadra non è che ha alibi perché subisce il contropiede. E Albiol non so cosa avrebbe potuto fare.

          • el golfo

            adesso albiol fa autogoal su un passaggio al portiere ed è colpa di zielinski? va bene ricevuto, non aggiungo altro, meno male che era colpa di zielinski l’autogoal di albiol su un tirettino che prendeva anche un bambino di 2 anni, se poi pensiamo che un trquartista debba difendere su un contropiede alziamo le mani

          • Enrico Pessina

            Ma quale passaggio al portiere. Era un tiro che Albiol ha fortunatamente e sfortunatamente deviato..

          • el golfo

            opina pure, ma senza offesa parliamo di altro magari del tempo, dei monumenti storici, di pittura, musica, ma lasciamo perdere il calcio, prima di opinare di calcio uno avrebbe dovuto giocare almeno 40 anni
            https://youtu.be/HG-ohyKgkeY

          • Enrico Pessina

            Non sono io che opino, sei tu che inventi fatti mai accaduti.
            Ah, dimenticavo, a calcio ho giocato e gioco tutt’ora.

          • el golfo

            c’è poco da inventare ho postato 2 volte il video ci vuole un bel coraggio a dire che non è colpa di albiol e soprattutto sostenendo di aver giocato a calcio, forse ti riferisci a quello storico di piazza santa croce, perchè non hai idea, scusami ma si vede du un milione di km

          • Enrico Pessina

            Credo che mia nonna capisse di calcio più di te. Senza offesa (per mia nonna).

          • el golfo

            ma figurati anzi saluti, evidentemente devi essere un ragazzotto visto che hai (per fortuna) tua nonna, d’altronde si vede dalle idee o meglio dalla mancanza d’idee che sciorini nelle tue risposte, sempre senza offesa e con affetto

          • Enrico Pessina

            Lo vedi che sei un tontolacchio? Dall’utilizzo del congiuntivo all’imperfetto (credo che mia nonna capisse…) avresti dovuto comprendere che mia nonna non c’è più. Se non capisci queste cose semplici, semplici, come puoi capire di calcio.

          • el golfo

            figurati sicuramente tua nonna era molto meglio di te e non ho dubbi credimi,

          • Enrico Pessina

            Se capisci di calcio come capisci l’italiano….

          • el golfo

            m’inchino a cotanto glottologo altro che de mauro e migliorini, che ne fai di serianni, da oggi l’accademia della crusca ha una nuova guida
            Enrico Pessina, possiamo dormire sogni tranquilli siamo in ottime mani

          • Enrico Pessina

            Comunque vedi se ti prendono a scrivere al posto di Fasano. Forse meglio al posto di Trapani.

          • el golfo

            sai io seguo vari fonti non mi fermo ad una e contrasto sempre i dati prima di parlare, nonvado a naso come fai tu, certo ognuno poi ha i propri gusti e le proprie opinioni ma ci vogliono le basi, le fondamenta su cui appoggiarsi per non fare figuracce

          • Enrico Pessina

            Fossi in Trapani comincerei a preoccuparmi.Sei davvero esilarante.

          • el golfo

            non so se trapani è preoccupato o meno, ma nel frattempo il pagliaccio del circo togni è stato licenziato corri quel posto è tuo

          • Enrico Pessina

            Vabbe’ el goffo, adesso è tardi, grazie per l’intrattenimento.

          • White Shark

            E meno male che si gioca e si vince. E magnatell n’emozion.

          • el golfo

            ma in base a quale morale potete scrivere menzogne su menzogne, tipo che il goal è colpa di zielinski, e uno che difende la verità con video e dati, che difende i giocatori del napoli (tutti) invece dev’essere dileggiato? in base a quale tradizione popolare e foclorica volete continuare a creare questo robespierre popolare per poi essere i primi a tagliargli la testa? io non ci sto, presento dati statistiche e prove se hai argomenti dati che smentiscono avanti altrimenti non vedo l’utilità della nostra discussione. Io difendo il napoli e i giocatori voi sarri come se fosse arrivato lui e avesse tirato il napoli dalla serie C e portato in champions, state fuori ragazzi rendetevi conto

          • White Shark

            Io ti ho solo invitato a vivere tutto con un po’ più di leggerezza. Già in passato ho detto: sono contento di non essere l’allenatore del Napoli ma ringrazio Dio che non lo siete nemmeno voi. Tutti a dare consigli, tutti a dare dell’incompetente a chi manovra il timone. Ma cavolo, c’è il supercorso di coverciano, frequentatelo e fateci vedere le vostre qualità.

          • el golfo

            ma in base a cosa noi tifosi non possiamo criticare’? quale principio di liberalità anima quest’idea perversa? perchè non si può criticare con criterio, con i dati e statistiche in mano, allora ritiriamoci e riportiamo mussolini in vita e siamo a posto. Io vorrei capire perchè si può attaccare con insulti e menzogne di ogni tipo la società, che da 7 anni ci consegna una grande squadra e non si possono fare critiche costruttive e motivate basate sui numeri a sua maestà il rivoluzionario, quello dei palloni estivi per intenderci, perchè?

          • White Shark

            Boh? Proprio non ti capisco. Sarri non è una componente della società? Come tutti, società compresa fa errori, ma nel bilancio mi sembra che siano più le cose giuste che quelle errate.

          • el golfo

            shark ma io non ce l’ho con te, e neanche con sarri, anzi le critiche che faccio sono sempre propositive, per me c’è da fare + turn over, ma non sono per un turn over estremo, i moduli nel calcio non possono essere assoluti, vedi gasperini stasera nei pimi 15 minuti del secondo tempo ha cambiato 3 volte modulo, sarri mai in 18 mesi! non è che poi gasperini è l’ultimo degli scemi e fa turn over. Le critiche a maksimovic sono completamente infami perchè oltre a giocare poco ma bene ieri ha giocato bene e prende 4,5/5 mentre albiol un autentica catastrofe prende 6,5, ma ti sembra normale? rientra albiol e prendiamo 3 goal a partita, adesso io ho sempre difeso albiol quando faceva buone partite, adesso tutti addosso a maxi e albiol che non ne azzecca mezza quest’anno passa per il salvatore della patria, ragazzi abbiamo perso il nord, l’isteria collettiva ormai è fuori controllo, ben vengano le critiche sempre se fatte in buona fede e supportate dai numeri, ciao shark

          • el golfo

            meno male che invento postando il chiarissimo video dove si vede tutta l’azione, certo che il folklore nostro alla base della negazione di qualsiasi evidenza anche le evidentissime immagini video, è unica, continuiamo a farci del male, vai vai ngasa

          • Il Boemo

            Ma che autogol è una deviazione.

          • el golfo

            scusa ma secondo te un tiro completamente innocente un passaggio al portiere prende quella traiettoria ? albiol interviene per rinviare e infila rafael l’ho postato già due volte il video almeno riguardalo ci sono pure i replay, è la solita ciucciaggine di Albiol ne ha fatti tanti così, dai quando gioca bene si deve dire ma quando fa quei disastri anche, si diceva che senza di lui il napoli soffriva poi è rientrato e prendiamo 3 goal a partita e diamo la copa a maksimovic che ieri ha giocato 2 milioni di volte meglio di albiol e pure in doppio ruolo per dover difendere i danni di maggio, albiol ieri era nella classica serata nerissima, due palle perse e un autogoal voto !

          • Il Boemo

            eh ma allora che c’entra con Sarri? Anche io critico Sarri per molte robe, ma come lo fai tu sembra un incapace, dai.

          • el golfo

            secondo te uno che reputa Sarri incapace afferma quasi in ogni messaggio di essere un ammiratore del suo gioco? a me da un fastidio grosso che lui non faccia giocare tutti e non dia possibilità ai giovani, avendo giocato a calcio so che la peggiore cosa che può mai capitare a un giocatore è non essere utilizzato, e proprio il napoli ha il dovere di valorizzare i giocatori, i giovani, noi non abbiamo l’obbligo di vincere, come montella nel milan giocando lavorando tranquillamente si permette di schierare valanghe di giovani, sedere bacca in panchina e fare anche un bel gioco, noi il bel gioco l’abbiamo e nessuno lo mette in discussione ma dobbiamo valorizzare tutti i giocatori mantenere vivo un progetto e far sentire tutti importanti. Reggini con il napoli in 5 mesi non ha mai neanche tolto la tuta, a genoa nella samp sempre e solo titolare, pur ammettendo che la samp non è il Barça dico possibile che per sarri non valeva neanche per giocare contro carpi e frosinone? e ch maronn, grassi neanche 10 minuti con il frosinone? ma che maniere sono? che senso ha far entrare callejon quando stai vincendo in casa 3-1 con lo spezia a 10/20 min dal finale, quando ci sono giovani che sono restati anche solo per quei 10 minuti, non si allenano? non buttano il sangue anche loro? allora cacciali che senso ha tenerli umiliati in quel modo? scusa lo sfogo saluti

  • el golfo

    diawara ha fermato tutto e tutti, i commentatori rai che proprio napoletani non sono erano in estasi, rog invece con un 90 % di pass accuracy e un azione da far invidia ai grandi campioni è stato tra i migliori. Certo che se su 25 partite giochi meno di 40 minuti non sarai mai pronto. Maksimovic ha fatto un’ottima partita, chiuso tutto e tutti facendo anche il lavoro di maggio, un solo passaggio sbagliato su 90 minuti, questo si ,non ha i 90 minuti nelle gambe ed ha finito la partita per terra, ma solo perchè non gioca praticamente mai, a differenza di Albiol che oltre due errori disastrosi ha fatto l’ennesimo autogoal, il rammarico è non averlo ceduto quest’estate, koulibali e maksimovic sono la coppia + forte della serie A, ieri maksimovic si è anche sganciato 4-5 volte alla koulibaly. Giaccherini oltre l’eurogoal, ha giocato fuori posizione, ha corso, certo uno che non gioca mai mostra delle incertezze, ma sicuramente ha distrutto insigne davvero inguardabile, del resto il tanto venerato callejon quando è entrato era completamente fuori giri ed ha rischiato anche una bella ammonizione. Il rammarico per non aver concesso spazio a questi ragazzi che a questo punto della stagione sarebbero potuti essere al top invece, strinic ha si e no 50 minuti nelle gambe, rog si vede che è ossidato e ha bisogno di macinare km sul prato (diciamo), così come giaccherini e tonelli, un vero peccato aver sprecato la miglior rosa del napoli dell’era delaurentis per 4 mesi e mezzo

    • Enrico Pessina

      Cribbio, devo essermi perso qualcosa. Su quale rete hanno trasmesso questa partita?

      • Marazola

        non rispondete lui, sta trollando perché uno non puo capire cosi poco di calcio, non vedete che scrive per provocare

        • el golfo

          detto da un papp@nista getta fango credimi mi sento onorato

        • Enrico Pessina

          Penso che tu abbia proprio ragione.

    • Francesco Sisto

      Molto bella, però adesso svegliati.

      • el golfo

        migliori in campo albiol e insigne

    • Giuseppe Scazziota

      ma secondo me questo è el golfo….di La Spezia 🙂

  • Marazola

    prendo spunto dal commento dell amico Fabio per dire una cosa: non é che
    Rog non é pronto o Maggio non é pronto o Giaccherini non é pronto, é
    che sono giocatori tutti con certe caratteristiche; Maggio é un ala
    destra, Giaccherini e Rog sono offensivi, la squadra ieri era la squadra
    di rincalzi ma mancava equilibrio, motivo per cui spesso Sarri, pur
    avendo Zielinski che é molto piú talentuoso di Allan, schiera il
    brasiliano. Il napoli giá di per se fa troppo pochi falli e non ha molti
    centimetri per contrastare, se poi per il turnover di coppa schieri le
    riserve e queste sono giocatori offensivi… alla fine se giocano
    Zielinski e Hamsik ad esempio deve giocare Diawara e non Jorginho ,
    Hysaj é terzino classico mentre Ghoulam é piu offensivo… insomma la
    formazione deve essere equilibrata. Ieri non fa testo, dovevano giocare
    le riserve, semmai si puó dire che il prossimo terzino che verrá al
    posto di Maggio deve essere alla Hysaj o alla Strinic che a metá campo
    Allan, pur se non brillante é incedibile perché e´ l unico che ha certe
    caratteristiche.. punto

  • Francesco Sisto

    Mi pare lapalissiano far notare che Maksi, Rog e Giack tatticamente non siano a livello di Albiol/KK, Allan e Callejon, solo chi ragiona poco e male può pensare che ci sia un altra ragione per la quale Sarri non li abbia impiegati più spesso (a parte il fatto che chi gioca sia anche più forte, in alcuni casi).
    Qualcuno pretende di saperne più dell’allenatore, che appunto li allena tutti i giorni.
    Ridicoli, oltre che presuntuosi.
    La rosa lunga serve principalmente per queste situazioni, perché si giocano3 competizioni, quindi c’è bisogno di far rifiatare chi gioca di più.
    PS: Zielinski è un mostro, non è azzardato dire che può diventare un vero fuoriclasse, ha talento che sprizza da ogni poro.
    Ha corsa, pedi buoni, dribling, tiro, visione di gioco.
    Il prototipo del centrocampista moderno.
    Ed ha anche un bello stile.

    • el golfo

      lapalissiano addirittura, peccato che ieri giaccherini ha giocato meglio di insigne, e maxi meglio di albiol, i dati i numeri per esempio rog 90 % di pass accuracy, i km corsi ecc ecc purtroppo disintegrano la tua impressione personale e non supportata da nessun dato. Non so se sarri ne sappia di + di guardiola, enrique ecc visto che loro fanno turn over, se poi pensiamo che sarri sia lo scienziato del calcio e gli altri non capiscono un xazzo allora siamo ai soliti atteggiamenti focloristici tipici dell’arroganza della nostra saccenza che poi come al solita ci porta con il xulo per terra e la testa nel wc, allegri fa turn over perchè non capisce nulla invece sarri sa tutto e se va male è colpa delle penombre, ma ve ne iat a cuccà si o no?

      • FredMor

        Da come parli sembra quasi che con Rog e Maksimovic possiamo vincere la serie B.

  • Eduardo

    Discutere ROG, MAKSIMOVIC e GIACCHERINI è un esercizio veramente incomprensibile

    • el golfo

      la logica c’è, vogliono nascondere la disastrosa gestione della rosa di sarri, dove albiol completamente fuori fase, insigne di un’arroganza inaccetabile, un acallejon che ieri è entrato per fare solo ammuina sono gli eroi, mentre i giocatori che meriterebbero + spazio devono essere perfetti pur non avendo mai giocato, siamo alla difesa di masaniello sarri, il robespierre toscano poi al momento giusto saranno loro stessi a tagliargli la testa

      • Enrico Pessina

        Senza offesa, ma mi sembra un delirio.

  • vincy

    Allo stadio, a caldo già si è avuto questa sensazione.
    COme vedo anche i dati l’appoggiano.

    squadra che ha giochicchiato anche se cìè da dire che probabilmente il Napoli avrà le gambe pesantissime per il richiamo di preparazione

    • osvaldo

      Vincy, forse non e’ voluta, ma “a caldo” nun se po’ leggere!!!;)))

      • vincy

        Hai ragione faceva un freddo da paura, mi ha salvato lo scaldacollo

  • Raffaele Sannino

    Da un punto di vista atletico i dati sembrano dire qualcosa di diverso.La squadra ha corso molto (più di 120 Km),con Giaccherini e Diawara oltre i 13Km e Amadou ha tenuto una velocità media di 8,5 Km/h.Chi corricchia come me per tenersi in forma (alla mia non più verde età),si renderà conto che 8,5 è un bel andare.

    • Stefano Valanzuolo

      Tenuto conto dei 432 metri di Maggio… Scherzo, gli voglio bene. Mi ha visto crescere..

      • Raffaele Sannino

        Maggio ha raggiunto la velocità di punta più alta dei nostri 32,99km/h e comunque ,considerando quanti sono i giocatori di movimento se dividi 120 per 10 ,capirai che anche Maggio ha corso i suoi km.

        • el golfo

          infatti + che prendere un altro terzino spenderei 20/30 milioni in cellule staminali per far ringiovanire maggio di 6-7 anni,

    • el golfo

      assolutamente giusto, infatti l’analisi dell’articolo è pessima, diawara e giaccherini ma anche rog nonostante non giochino mai hanno corso e fatto vedere le cose migliori in campo il croato con la sua iniziativa e l’assist per gabbia, giaccherini con il goal ma anche con un assist perfetto per callejon che poi pavoletti si è divorato, anche maksimovic in 90 minuti ha avuto una sola sbavatura ininfluente, mentre albiol è stato nefasto, due palle perse pericolosissime e un autogoal su un tiro inoffensivo. L’analisi di oggi di Alfonso fa acqua da tutte le parti.

      • Enrico Pessina

        Di buono Rog ha fatto solo l’azione del gol di Gabbiadini.

        • el golfo

          meno male

          • Enrico Pessina

            Per il resto, inguardabile.

          • el golfo

            migliore in campo albiol

  • erngiu963

    Ma che discorsi sono?allora quando si e perso con Atalanta si è pareggiato con sassuolo gol preso con la Samp….e via dicendo ..chi ha giocato non era pronto?…Rog se giocasse di più idem GIaccherini ….Strinic sembra che sia stato scoperto ora…meglio lui che Goulam !!!…Siamo seri ed obiettivi!

  • dino ricciardi

    Fasano credo si riferisse che a livello tattico non sono ancora pronti.
    Dai dati si evince che la squadra ha corso tanto ma male.
    Cmq mi ha stupito non poco gli 11 km e passa di Maxi,come centrale di difesa è tanto.
    Io sono uno di quelli che è convinto che il prossimo anno sarà titolare ma adesso deve ancora studiare :).
    Rog ha sbagliato tanto nella scelta della posizione,ma è normale che faccia fatica,il giocatore c’è va solo sgrezzato tatticamente ed abituato a non portare troppo palla….per questo mi piacerebbe vederlo in fascia alla Callejon,credo che ha passo e strappi giusti per fare quel ruolo.
    Giacc invece ha fatto una buona partita,meglio a sinistra che a destra…e li si vede perchè, a parte che fisicamente è un mostro, Calle le gioca tutte e non abbiamo un sostituto naturale.

    • Raffaele Sannino

      Non saprei dire se la squadra ha corso male,ma il primo tempo si è concluso con quasi 500 passaggi riusciti.Siamo a livello del Barca di Guardiola.

      • dino ricciardi

        Per essere una squadra con 7 ..8 nuovi in campo abbiamo giocato abbastanza bene e come ha sottilineato Calzona siamo stati un po leziosi altrimenti dopo 20 minuti era chiusa..Probabilmente abbiamo corso piu individualmente che di squadra,sia nei tempi del pressing che in fase passiva dove abbiamo lasciati parecchi buchi di posizione.Va bene cosi,piano piano stanno entrando tutti a regime,abbiamo un bel domani, io sono molto fiducioso.

        • Raffaele Sannino

          In linea teorica,correre molto e fare tantissimi passaggi con un possesso all’80% nel primo tempo ,dovrebbe significare una squadra che copre bene il campo e che costringe gli avversari a inseguire il pallone.Credo che siamo sulla strada giusta.

  • dino ricciardi

    Grande Massimo !!!!! la vediamo allo stesso modo su Rog…..
    Non per niente ti avevamo intitolato un club Napoli ai Colli Aminei 🙂
    http://www.calcionapoli24.it/le_interviste/filardi-gabbiadini-deve-andar-bene-per-il-suo-bene-per-me-il-n290976.html

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.