Sconcerti arriva a scrivere che Real-Napoli è più aperta di quanto si possa pensare

Per l’editorialista del Corriere della sera, il gioco del Napoli può mettere in difficoltà in campioni del Madrid.

Sconcerti arriva a scrivere che Real-Napoli è più aperta di quanto si possa pensare
Il Real Madrid

Mario Sconcerti forse si lascia un po’ andare. Sul Corriere della Sera scrive di Real Madrid-Napoli quasi come una partita possibile. Ovviamente l’editorialista è consapevole della forza del Real, ci mancherebbe, e anche del suo godere i favori del pronostico. Sconcerti, però, parte da un dato: il secondo posto nel girone dietro il Borussia Dortmund. E scrive che i tedeschi:

giocano in modo molto vicino a quello di Sarri. Velocità, movimento, larghezza sul campo. Nell’ultima partita perdevano 2-0 a casa del Real, hanno insistito fino a dominare e pareggiare.

Fortissimo negli uomini, meno nel gioco

In realtà fu una partita strana. Il Real vinceva 2-0, un po’ si addormentò,un po’ probabilmente non aveva tutta questa voglia di vincere il girone. Fatto sta che il Borussia segnò due gol praticamente in contropiede. Sconcerti scrive che il Real  “è fortissimo negli uomini, meno nel gioco. Non c’è una scuola, un metodo scientifico, vanno avanti sul filo di uno squilibrio armonioso tenuto insieme dalla classe degli interpreti”. Aggiunge, bontà sua, che “non è però un baraccone di artisti, in qualunque zona del campo c’è quasi il meglio del mondo, ma esistono le basi della correttezza tattica”.

Improvvisatori organizzati

Li definisce degli splendidi improvvisatori organizzati. E aggiunge: “Questo li predispone a vincere spesso, ma anche a subire gli avversari che hanno un gioco di personalità. Come il Napoli, appunto. Il Real non ama rincorrere, contro il Napoli dovrà farlo spesso. Il gioco di prima di Sarri dove tutti si muovono e si alzano sul campo è luce negli occhi del Real, perché gli toglie l’iniziativa in modo sempre diverso. Il Napoli è esatto, il Real è monumentale, queste caratteristiche rendono a mio avviso la partita più aperta”.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Eduardo

    Che buffoni il sindaco e gli assessori😜😜😜😜

    • Enrico Pessina

      Forse hai sbagliato articolo.
      In ogni caso, a mio parere, con lo stadio ADL sta facendo un po’ il furbetto.

      • Dr A

        bha! forse ci marcia…ma cosa ci guadagna mi e’ oscuro! certo e’ che il comune si sta arricettando da solo…I lavori dovevano iniziare subito, appena finite le elezioni…eh eh De Magistris…TI sono piaciuti i voti dei tifosi!!!! Lo stadio e’ ancora intonso!

  • Enrico Pessina

    Ragazzi, ma avete notato che Marcelo somiglia terribilmente a Ficarra di Ficarra e Picone?

    • Antonio Chiacchio

      si…..hahahahahahahahaha è uguale

  • giancarlo percuoco

    Ce magnamm…

  • Oscar Rafone

    Credo anche io che il Napoli, pur partendo sfavorito non sia battuto in partenza. Per tanti motivi. Le caratteristiche tecniche del gioco del Napoli innanzitutto, che gioca un calcio molto europeo. Poi perché il Real è solido, ma non compatto, questo dovrebbe aiutare la squadra di Sarri. Sarà molto importante lavorare sulla fiducia dei giocatori, se entrano in campo convinti di potercela fare, potrebbe scapparci la sorpresa. Insomma dal mio punto di vista 65-70% Real Madrid, 30-35% Napoli.

  • Bugatti

    E’ importante mantenere il grado di forma attuale. Se sì il Napoli se la gioca, specie considerando che potremmo avere Milik disponibile (potremmo). Intanto speriamo che KK non esca distrutto dall”impegno in Africa.

  • 26_07_06

    Il Real è stra favorito ma proprio grazie al lavoro di Sarri, che ho criticato nell’ultimo periodo, in Europa il Napoli può dire la sua. Il palcoscenico del Napoli di Sarri è l’Europa, perchè in Italia o ci si difende innanzitutto ed allora o finisce come col Cagliari oppure come con il Sassuolo. Partite che belle belle da vedere per uno spettatore disinteressato non sono.

  • Max Rooster

    Una squadra che spezza le reni al Cagliari può benissimo passare il turno contro il Real Madrid.

    • White Shark

      Non renderti ridicolo. Ricordati di stracciare il campionato ed arrivare almeno alla semifinale di Champion.

      • Roger Web

        Ignoralo

      • Max Rooster

        Mica siamo noi quelli che si beano di avere il miglior gioco d’Europa… pure la Fiorentina ha umiliato il Cagliari in casa sua ma son rimasti coi piedi per terra

    • Antonio Chiacchio

      il cagliari romperà le reni alla vecchia baldracca bianconera

      • Max Rooster

        Ah beh, se lo dici tu…

        • Antonio Chiacchio

          si, lo dico io.

        • Antonio Chiacchio

          non capisco l’associazione rompere le reni alla vecchia baldracca dunque essere un mentecatto………..ma detto da un decerebrato biancozozzo con le sinapsi in subbuglio lo posso comprendere. prima o poi porterete le arance in gattabuia alla banda bassotti.

          • Max Rooster

            È colpa di Moggi l’untore. Pure voi avete vinto grazie a lui. Pentitevi!

  • Raffaele Sannino

    Ho visto decine e decine di partite di coppa su quel campo,in cui le italiane (gobbi compresi) si rintanavano negli ultimi 30 metri e alla lunga hanno (quasi) sempre perso.Sarà interessante vedere come reagiranno loro se,come credo,Sarri terrà la difesa sulla linea di centrocampo.

  • LastGoodWord

    Sconcerti è sempre quello che a gennaio di quest’anno, col Napoli campione d’inverno, disse che eventuali acquisti nel mercato d’inverno avrebbero potuto squilibrare lo spogliatoio. E infatti continuammo col solo David Lopez alternativa di centrocampo ed è finita come sappiamo.
    Buono per leggere le fiabe a nipoti e pronipoti.
    Ridateci Milik e una sua alternativa seria come punta centrale e Sarri farà il resto, senza che sia l’attempato giornalista a dover lavorare di profezia.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.