Il buono di Crotone servirà stasera contro l’Empoli (maglia sudata a Mertens)

Il nostro award per la trasferta di Crotone va al belga, determinante per l’ennesima partita. Bene anche Diawara e Reina, maglia asciutta per Hamsik.

Il buono di Crotone servirà stasera contro l’Empoli (maglia sudata a Mertens)

Di questi tempi non ci si può attardare, scrivere una rubrica in ritardo di due giorni significa farla uscire nel giorno di una nuova partita. Oggi c’è l’Empoli, ma sono dell’avviso che per vincere sarà necessario tenere presente quello che è successo domenica. I toscani, anche se non sono al livello delle scorse stagioni, non sono paragonabili al Crotone e il Napoli di stasera sarà una squadra mai vista da quando c’è Sarri, senza centravanti di ruolo.

La partita di domenica ha detto qualcosa di buono: innanzitutto il risultato, in secondo luogo un Reina all’altezza delle aspettative, in terzo luogo Diawara. Ha detto anche qualcosa di negativo, a partire dai tantissimi errori in fase di palleggio che, diciamo la verità, non si vedevano dai tempi di Gargano. Gabbiadini ha dimostrato di saper reagire ad un avversario che gli sosta sulla caviglia, magari quando ritornerà potrà dimostrare anche di saper incanalare le proprie energie verso la porta avversaria e, soprattutto, verso le indicazioni di Sarri.

Veniamo alla maglia sudata per Crotone Napoli

Al terzo posto: Pepe Reina

Non sono tra quelli che sono convinti che il Napoli non abbia un portiere. Reina non è al suo meglio, ma sa affrontare le situazioni critiche. A Crotone, in inferiorità numerica e con due prestazioni negative alle spalle ha tirato fuori il carattere e l’esperienza. Ha salvato la porta in un paio di occasioni fondamentali e ha continuato a dirigere la difesa come sa fare lui. Invocarne la sostituzione in questo momento è da folli. Lui sa di dover fare meglio, i compagni sanno di avere bisogno di lui.

Al secondo posto: Amadou Diawara

“Se riesci a mantenere la calma quando tutti attorno a te la stanno perdendo…” comincia così una famosa poesia di Kipling che si conclude con “… tu sarai un uomo…”, più modestamente dedichiamo i primi versi a Diawarà e concludiamo pensando che se mantiene questa qualità potrà essere un punto fermo del centrocampo azzurro per molto tempo. La sua non è stata una prestazione straordinaria in assoluto, ma ha avuto il merito di tenere in piedi il centrocampo in una giornata confusa, ha fatto vedere un paio di raggi di luce ed è uscito dal campo con l’aria di chi non aveva fatto niente di speciale. Bene così.

Mr. Maglia Sudata per Crotone Napoli: Dries Mertens

Da non so più quante partite è il migliore in campo. In Champions ha giocato, segnato, procurato rigori e corso come un forsennato. Anche a Crotone è stato determinante. E’ cresciuto Mertens, da giocatore adatto ad entrare nella ripresa per spaccare la partita si è trasformato in giocatore completo, in grado di svolgere più ruoli e con una straordinaria dedizione al pressing ed alla fase difensiva. I motivi per preferirgli Insigne, quando accade, si fanno sempre più misteriosi.

La maglia asciutta per Crotone Napoli viene assegnata a Marek Hamsik

La sua è stata una di quelle partite in cui alla fine ci si chiede: ma che ha fatto oggi Hamsik? Nessuno sbandamento clamoroso, ma neanche una giocata degna di nota. In un momento difficile, con un uomo in meno per un’ora, chi deve darsi da fare per tre se non il capitano? Invece registriamo una partita sufficiente, senza infamia e senza gloria. Non ci aspettiamo da lui le giocate da immortalare nelle gif animate da far girare su Facebook, ma le partite non sono tutte uguali e in certi momenti c’è bisogno di uno scatto in più del normale.

Fabio Avallone ilnapolista © riproduzione riservata

IlNapolista.it TV

TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.