La Figc valuta di aprire un’inchiesta sul caso Tavecchio

Secondo quanto riportato da La Repubblica, la Federcalcio potrebbe aprire un procedimento contro il proprio presidente per la vecchia storia delle mazzette sulle assicurazioni dei calciatori.

La Figc valuta di aprire un’inchiesta sul caso Tavecchio

Avevamo già parlato, giusto l’altro ieri, della nuova vicenda-Tavecchio: il presidente federale, stando alle rivelazioni del quotidiano La Verità, avrebbe incassato e destinato a paradisi fiscali somme derivanti dalle assicurazioni dei calciatori dilettanti. Stando all’inchiesta, come spiega oggi anche La Repubblica, il numero uno del calcio italiano avrebbe intascato mazzette da Bruno Di Cola, ex arbitro di Serie A e consulente assicurativo della Lega dilettanti. Questi soldi, come detto, sarebbero finiti poi in conti offshore domiciliati alle isole Cayman o addirittura nello stato americano del Delaware, in cui Tavecchio avrebbe costituito addirittura una società ad hoc.

Secondo le indiscrezioni del quotidiano romano, la Figc sta valutando l’ipotesi di aprire un’inchiesta. La decisione arriverà oggi, dopo un summit via Po. Come atto dovuto, spiega sempre Repubblica, dovrebbe muoversi la procura di Roma o di Milano. In ogni caso, c’è il sospetto che possa trattarsi solo di veleni elettorali: a febbraio si vota nuovamente per la presidenza Figc, Tavecchio è candidato ma ha in Gravina (attualmente a capo della Lega Pro) un avversario credibile. Vedremo come andrà nei prossimi giorni.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.