Il calcio scommesse e la camorra: indagato anche Izzo

Il calcio scommesse e la camorra: indagato anche Izzo

Pare esserci solo una certezza nel mondo del pallone: il calcio-scommesse. L’ultima operazione dei carabinieri proprio questa mattina, e proprio a Napoli. Arrestate dieci persone del clan di Secondigliano “Vanella Grassi”. L’inchiesta è della Dda di Napoli per un giro di scommesse su partite di serie B. Anche in questo caso l’inchiesta si basa su intercettazioni telefoniche.

Tra gli indagati c’è anche Armando Izzo, napoletano, difensore del Genoa, di cui si è tanto parlato in questi giorni come possibile rinforzo del Napoli. Per lui, così come pure per Millesi (Acireale) e l’ex calciatore Luca Pini, si prospetta il reato di partecipazione esterna ad associazione mafiosa.

Si indaga su due partite: Modena-Avellino del 17 marzo 2014, Avellino-Reggina del 25 maggio 2014.

ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.